di Sara Santoro

Neanche il tempo di metabolizzare la sconfitta casalinga con il Cittadella, che il Lecce di Corini dovrà scendere in campo domani nello scontro diretto con il Monza. Gli uomini di Brocchi arrivano a questa sfida con rinnovato entusiasmo e con la consapevolezza di potersi giocare ancora la promozione diretta in Serie A quando mancano 270 minuti al termine della stagione regolare. E questo anche perché i risultati di sabato scorso hanno riaperto tutto, a cominciare dal successo per 3-1 sul campo della Salernitana grazie alla doppietta di Balotelli. Con questa vittoria il Monza è salito al quarto posto con 58 punti, a meno due dai campani terzi e meno tre dal Lecce secondo. D’altro canto proprio i giallorossihanno sprecato la grande chance di allungare, approfittando dello scontro diretto tra Salernitana e Monza, andando ko in casa per 3-1 contro il Cittadella. Un match, quello del Via del Mare, che ha visto gli uomini di Corini giocare sottotono e cedere nella ripresa ai veneti. Adesso il destino resta sempre nelle mani del Lecce, ma ovviamente questo scontro diretto sarà già decisivo, in un senso o nell’altro. 

Per la gara di domani, Corini dovrà fare a meno dello squalificato Majer e degli infortunati Pettinari e Calderoni, che hanno dato forfait. Sono 22 i giallorossi convocati: 

1. Bleve

2. Maggio

3. Pisacane

5. Lucioni

6. Meccariello

7. Paganini

8. Mancosu

9. Coda

10. Yalcin 

14. Stepinski 

16. Nikolov 

17. Dermaku

19. Listkowski 

21. Gabriel

22. Vigorito

23. Björkengren 

24. Zuta

25. Gallo

42. Hjulmand

53. Henderson

77. Tachtsidis

99. Rodriguez

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here