Damiana Patrimia 10/05/2018

LECCE – Torna a Lecce Salento Bike Fest, la grande manifestazione che renderà
il capoluogo salentino “la città della bicicletta”. Il 12 e 13 maggio – si legge nel
comunicato – saranno due giornate interamente dedicate all’uso della bici
attraverso un ricco programma di iniziative che animeranno migliaia di ciclisti,
cicloamatori, sportivi e semplici appassionati di tutte le età in ogni angolo della
città, dal centro storico alle zone immerse nella natura. Scuola di ciclismo, prove
percorsi, ciclogiri nella Lecce fantastica e by night, gare di ciclomeccanica e di
lentezza, workshop, teatro, musica, cibo e tanto altro (tutto il programma sul
sito www.salentobikefest.com).

Un modo straordinario ed efficace per diffondere la cultura della bicicletta come
mezzo di trasporto intelligente ed ecologico.

Per questo torna anche il momento dedicato ai più piccoli, “BIMBIMBICI. Siamo
Supereroi: un universo fantastico”, la biciclettata che intende riaffermare il
tema della sicurezza e della salute legata al movimento dei più piccoli attraverso
gli spostamenti quotidiani.

Il cuore pulsante sarà il Bike Village che sorgerà presso il suggestivo Parco di
Belloluogo, con un’area espositiva dove mettere in bella mostra tutto il mondo che

ruota attorno alla bicicletta e dove i visitatori potranno soddisfare la loro curiosità
riguardo le ultime novità in fatto di biciclette, attrezzature, tecnologie, accessori e
servizi. Il village sarà anche luogo di intrattenimento ludico, culturale e musicale
con visite guidate, esibizioni, attrazioni, concerti e dj sets. Oltre all’aspetto
sportivo, infatti, SBF vuol essere una vera e propria festa con musica, spettacoli e
gli stand di food and beverage.

L’obiettivo di Salento Bike Fest, alla sua seconda edizione, è quello di svolgere
un’opera di sensibilizzazione rispetto ai temi della mobilità ecosostenibile. Non a
caso il secondo giorno della manifestazione (ovvero il 13 maggio) coincide con
la Giornata Nazionale della Bicicletta, ricorrenza istituita dal Ministero
dell’Ambiente nel 2010, che si celebra in tutta Italia come appuntamento pensato
per sensibilizzare e promuovere iniziative a favore di una mobilità ecologica e
sostenibile.

Con il patrocinio del Comune di Lecce e della Regione Puglia, Salento Bike Fest
vede coinvolte alcune associazioni impegnate sul territorio (FIAB Cicloamici Lecce,
le associazioni Zefiro, Ruotando/Ciclofficina Popolare Knos, Salis Bike, Nest Club,
Asd Mtb Emission Zero Surbo, Cyclon Lab e Improvvisart).

Infine, l’edizione 2018 è associata al progetto di utilità sociale “Stop ruote
sgonfie” con l’obiettivo di donare alla città di Lecce una pompa per biciclette
“urbana”, da installare in un punto nevralgico della città e a disposizione di tutti
coloro che si spostano in bici. Una sorta di Air Free Station pubblica e gratuita per
chi preferisce la bicicletta all’automobile, come forma di mobilità ecosostenibile, 
per i propri spostamenti.

“Siamo felici ed orgogliosi – dichiara il presidente di Salento Bike Fest Salvatore
Coluccia– perché siamo riusciti ad organizzare una grande manifestazione,
coinvolgendo tantissime associazioni che operano quotidianamente sul territorio.
Salento Bike Fest è cresciuto e torna rafforzando il suo obiettivo: promuovere l’uso
della bicicletta, partendo dai più piccoli, i cittadini del domani. Siamo convinti che
questi momenti di straordinaria condivisione possano trasmettere la bellezza del
vivere sano”.

“Questa manifestazione – dichiara il sindaco Carlo Salvemini – rappresenta una
delle iniziative con le quali si promuove l’uso della bici in città, si sostengono le
utilità sociali della mobilità dolce, si sensibilizzano i giovani all’uso delle due ruote,
si rafforza il tema della mobilità in sicurezza, tutti obiettivi perfettamente in linea
con le indicazioni strategiche che arrivano anche dall’Unione Europea e recuperate
anche attraverso iniziative specifiche dal Ministero dei Trasporti. Obiettivi per noi
fondamentali. Per questa ragione, ringrazio tutte le associazioni che si sono
affiancate agli organizzatori per la realizzazione di questa due giorni. Sono
contento anche che si sia scelto come quartier generale il Parco di Belloluogo, che
è uno spazio pubblico al quale teniamo molto e che vogliamo funzioni sempre
meglio. Ci auguriamo che camminare a piedi o andare in bicicletta diventi un fatto
naturale, e che non faccia più notizia il fatto che un sindaco o un amministratore
pubblico usi la bicicletta o le proprie gambe per muoversi”.

“Sono molto contento – dichiara l’assessore al Turismo Paolo Foresio – che
questa manifestazione, nata due anni fa dalla passione comune di un gruppo di
amici, sia diventata oggi un’iniziativa strutturata che raccoglie numerosi consensi
e che mette insieme tanti partner. Un’iniziativa che non è rivolta solo agli
appassionati di bicicletta ma a tutti i concittadini che potranno beneficiare delle
numerose attività previste per questa due giorni. Noi siamo al fianco
dell’organizzazione come lo siamo per tutte quelle iniziative che meritano il
sostegno dell’Amministrazione. Inizieremo sin da subito ad organizzare in maniera
adeguata  l’iniziativa del prossimo anno per fare in modo che questo diventi un
appuntamento fisso nella nostra città da inserire in calendario e promuovere sui
nostri canali legati al turismo”.

“Siamo lieti di accogliere in città il Salento Bike Fest – dichiara l’assessore
all’Ambiente, Carlo Mignone – un importante festival della bicicletta e del vivere
green. Promuovere l’uso della bicicletta, soprattutto tra i più giovani, rappresenta
un modo per disincentivare l’uso delle auto, liberare la città dal caos e dallo smog
e favorire il benessere fisico. Una manifestazione che si svolge in un parco, Parco
Belloluogo, che è per noi un importante contenitore in cui promuovere e sostenere
attività che vanno nella direzione della tutela dell’ambiente e del vivere sano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here