Gendrey, prendo la numero 17 per sfidare la sfortuna

Giovane e di buone speranze, per il reparto difensivo c’è Valentin Gendrey, presentato alla stampa dal Direttore Tecnico dell’US Lecce Pantaleo Corvino. Cresciuto nell’Amiens, già nazionale under 18 francese, Gendrey può essere impiegato da Baroni come terzino destro, ma, anche come centrale si potrebbe adattare. Il giocatore, in conferenza stampa, ha detto di essersi subito integrato nel gruppo: imparare l’italiano sarà una priorità per lui. Si ispira a Thams Lam, la scelta del numero 17 sulla maglia è una sfida alla scaramanzia. Per Gendrey “il campionato cadetto è difficile poiché ci sono squadre come il Parma ma voglio andare avanti con il Lecce per affrontare tutte le formazioni avversarie”.  Forte nei contrasti, fisicamente integro e pronto, questo difensore potrà avere l’opportunità di inserirsi negli schemi di mister Baroni.

Corvino, il punto del mercato del Lecce

Il Direttore tecnico Pantaleo Corvino ha fatto il punto in generale sul mercato del Lecce. Mancano le operazioni legate al reparto offensivo. Intanto, sin qui, è stato ceduto Dubickas, Pierno, Calderoni e Zuta: in uscita, dice Corvino, “confermo che andranno via un portiere, un esterno difensivo, tre centrali e due esterni offensivi. Maselli andrà via per fare esperienza sul campo, vista la sua giovane età. Quindi, caccia aperta per acquisire due difensori centrali, due esterni offensivi ed un attaccante”. Le valutazioni sull’andamento del mercato dipenderanno anche da ciò che deciderà il mister su Monterisi e Vera: quest’ultimo sta ben figurando nei test estivi. Insomma, ancora molto da fare per questo Lecce, definire le trattative più interessanti per colmare i vuoti e dare slancio alla rosa. Il Lecce, in ogni caso, ha concluso il Direttore Tecnico, non prenderà in considerazione giocatori del Chievo Verona per motivi legati alle procure sportive e di ingaggio dei singoli.   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here